Cinema, dalla periferia al centro: la Roma di Riccardo Milani

Se per "Benvenuto presidente!", Riccardo Milani si era reinventata Roma a Torino, mascherando la Reggia di Venaria da Quirinale, per il suo film più recente "Come un gatto in tangenziale", il regista ha scelto di girare effettivamente nella capitale. Le ambientazioni del film, il maggior successo italiano della scorsa stagione, sono un elemento imprescindibile, perché sottolineano la distanza fra i due personaggi protagonisti, due culture, due modi di vivere diametralmente opposti. Così da un lato c’è la Roma periferica di Bastogi, che Milani assicura di conoscere bene per esperienza diretta, dall’altra la Roma del centro storico, colta fra piazza Colonna, piazza Cavour, piazza San Silvestro. La distanza e il contrasto fra le due zone della città balza immediatamente agli occhi

Gli altri video di Spettacoli