Bari, Shakespeare va in scena in treno: "Ci scusiamo per il ritardo"

Diventa sempre più silenzioso il treno (i passeggeri-isole con la testa dentro gli smartphone) ma, solo fino a qualche tempo fa, mettersi all'ascolto delle esistenze raccontate dai viaggiatori nel tempo di una tratta, avrebbe fatto felice, e ispirato ove mai ce ne fosse stato bisogno, il Bardo. Per tutta la mattinata il 22 ottobre nella carrozze della Ferrotramviaria Bari-nord, c'è stata una mirabile sintesi di tutto questo con 'Ci scusiamo per il ritardo' ovvero 'Storie di Shakespeare nell'immaginario comune' trasformate in performance brevi ad appannaggio dei pendolari, offerte dalla compagnia dei Fatti d'arte, per celebrare insieme la Settimana shakespeariana. Inprogramma fino al 27 ottobre grazie alla collaborazione con il Comune di Bitonto, tra teatro Traetta, centro antico, Officine culturali di via Gramsci, e rotaie. Per il settimo anno, dunque, si cerca nell'opera del drammaturgo inglese una strada per rendere azione la parola teatrale, con iniziative che avranno il loro momento centrale nella messa in scena al Traetta, il 25, 26 e 27, di Molto rumore per nulla per la regia di Raffaele Romita (info fattidarte.org)
 
a cura di Antonella Gaeta

Gli altri video di Spettacoli