Scissione Pd, il ministro Amendola: "Non capisco le ragioni di Renzi"

"Non ho capito bene le ragioni di questa scissione, dall'intervista non mi è chiaro quale sia il problema e dove vada. Con tutto il rispetto per Renzi, non ho bene compreso": così a Circo Massimo, su Radio Capital, il ministro per gli Affari europei Vincenzo Amendola commenta l'intervista a Repubblica in cui l'ex premier ha annunciato la scissione. "Un partito senza leadership non esiste", continua Amendola, "ma deve incarnare anche una comunità. Non serve solo un leader, serve una classe di governo. Una leadership senza una comunità diventa un po' temporanea".

 

Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Gli altri video di Politica