Pd, Calenda e Boschi contro Sala: "No ad accordi con M5S"

"Sala è un ottimo sindaco di Milano e sarebbe un perfetto candidato premier, ma come si fa a dire di voler governare il paese con un partito che ci insulta continuamente e che governa in un modo disastroso?" Così Carlo Calenda, esponente del Partito Democratico, fuori dalla sede del Nazareno dove ha portato 25mila firme per portare 3 proposte all'ordine del giorno della direzione, fra le quali "chiarezza con l'alleanza con i 5s". E poi aggiunge: "Sono illiberali e governati da una srl, il nostro contrario".  Sulla stessa linea anche Maria Elena Boschi: "Il problema non è solo Di Maio ha già mostrato tutti i suoi limiti facendo perdere 6 milioni di voti al suo movimento. Per noi l'unica soluzione è tornare alle elezioni, non è possibile alcun accordo con i cinque stelle".
 
Di Livia Crisafi

Gli altri video di Politica