L'audio di Borsellino in Commissione antimafia/2: "Trapani terra di grandi latitanti"

La mafia ha interesse che a Trapani e nel trapanese "ci sia pace". Questo il convincimento del magistrato Paolo Borsellino che nel 1984 in Commissione antimafia spiegava: "Dalle forze di polizia arrivano segnali che questa è una zona di grandissimi latitanti. Dai Provenzano a Riina, ai loro soci. Il fratello di Riina, Salvatore, è da tempo rispettato cittadino di Mazara. La moglie di Provenzano ha grosse proprietà a Castelvetrano, dove ci sono grossi insediamenti anche dei Badalamenti e di Bontade. Ci fu un momento in cui questa fu zona di espansione di tutte le pricipali famiglie del palermitano. Senonché questa pace è finita e ora tutti stanno vendendo o hanno già venduto. Di qui l'interesse a che questa zona abbia poca attenzione". E aggiunge Borsellino: "Qui ci sono anche molti sportelli bancari, ma è una zona ricca e non mi stupisce. Quello su cui sto indagando, ma non riesco a cavare un ragno dal buco, sono le finanziare. Che raccolgono risparmio e fanno un'attività bancaria che non possono fare".

Gli altri video di Politica