Il Museo del fallimento arriva in Cina: l'elogio dell'errore nella terra del perfezionismo

Per la prima volta la mostra itinerante del "Museo del Fallimento" arriva in Cina, a Shanghai. La collezione, ideata dallo psicologo svedese Samuel West, raggruppa i prodotti commerciali che non hanno avuto il successo sperato sul mercato. Un elogio dell'insuccesso, in una terra nella quale sbagliare è considerato ancora un'infamia. Secondo West vedere che anche le grandi aziende come Google, Coca-Cola o Apple commettono errori fa sentire tutti un po' più liberi, meno schiacciati dalla pressione di una cultura che tende a stigmatizzare gli errori.

 

a cura di Valentina Ruggiu

Gli altri video di Mondo