Vignola, uccide la moglie soffocandola

Un pensionato di 73 anni ha soffocato con un cuscino e ucciso la moglie malata 68enne per poi chiamare i carabinieri ed autodenunciarsi. È successo a Vignola, nel Modenese. I militari sono intervenuti sul posto alle 4.45 di questa mattina: l’anziano ha ammesso le proprie responsabilità giustificando l’omicidio a causa della grave malattia della moglie. Ai carabinieri ha detto che non poteva più vederla in quello stato. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari. La salma della 68enne è stata trasportata alla medicina legale. Video Gino Esposito

Gli altri video di Cronaca locale