San Prospero, distruggono per noia le lapidi che ricordano due caduti

Dopo un mese di indagine i Carabinieri di Carpi e quelli San Prospero hanno assicurato alla Giustizia i responsabili dell’atto; si tratta di due minorenni (uno di San Prospero e l’altro di Bomporto che armati di un grosso bastone di ferro avrebbero distrutto due cippi che ricordano caduti della Bassa. “L’abbiamo fatto per noia”, diranno i due giovanissimi incastrati anche da alcuni filmati che i militari, dopo averli individuati attraverso un  attività info-investigativa, hanno rivenuto nei loro telefonini. Il video documenta la loro gita preliminare, quando hanno scoperto le lapidi che poi distruggeranno come si vede nella foto finale. Video fornito dai Carabinieri L'articolo

Gli altri video di Cronaca locale