Modena, viaggio alla Pomposa, terra di nessuno

MODENA. Rapine, furti, spaccio e intimidazioni alla luce del giorno. "Dopo il Covid in Pomposa sta succedendo che è esplosa una situazione che prima era latente - spiega Alessio Vandelli - Certi "personaggi" hanno  meno soldi in tasca e approfittano dei minori controlli e commettono "piccola" delinquenza che crea moltissimi disagi".   Il racconto   Video di Gino Esposito

Gli altri video di Cronaca locale