Modena, via Respighi: anche Google immortala le inversioni a U

Resta uno dei punti più pericolosi della città: le auto svoltano ancora vicino al sottopasso, in 18 anni nessuna soluzione La strada, già teatro di continui incidenti causati dalla velocità, dagli incroci pericolosi e dalla negligenza di un nutrito numero di automobilisti, è resa ulteriormente pericolosa dal comportamento di chi, giungendo dalla tangenziale, invece che proseguire nella direzione obbligata, lasciandosi alle spalle il tunnel, fanno invece una repentina inversione a U e s’infilano dentro il sottopasso, incuranti dell’arrivo, spesso a velocità sostenuta, di auto, moto, furgoni e pure biciclette da dentro il tunnel, ai quali tagliano la strada sfiorandoli in una sorta di roulette russa. Ecco le immagini immportalate da Google Earth Video Brancatisano

Gli altri video di Cronaca locale