Modena. «Mamma non fare il ragù o ti accoltello», condannata la figlia vegana

La madre potrà continuare a girare il suo ragù a fuoco lento, secondo la tradizionale ricetta modenese. La figlia vegana che minacciava di accotellarla è stata condannata a pagarle 400 euro di multa e dovrà anche versare 500 euro di ammenda. Lo ha deciso il giudice di pace Nadia Trifilò al termine di una delle più singolari cause tenute al Tribunale di Modena: una modenese di 48 anni animalista che non mangia carne da anni accusata dalla stessa madre, tipica rezdora appassionata delle nostre ricette tradizionali. L'articolo

Gli altri video di Cronaca locale