Modena, il libro del vescovo sull'ambiente "Tutti responsabili per salvare il Creato"

La chiesa del Voto è stata la scenografia della presentazione del libro dell’arcivescovo di Modena, e amministratore apostolico di Carpi, don Erio Castellucci ‘La tela sfregiata. La responsabilità dell’uomo nel Creato’. La serata, promossa per i 20 dell’agenzia di consulenza e comunicazione mediamo.net e da Modenamoremio, era prevista in piazza XX Settembre ma si è svolta nella suggestiva cornice della chiesa del Voto a causa del maltempo. E proprio di cornice si è parlato: il vescovo ha messo in evidenza che la tela del Creato e la sua cornice sono deturpate dall’azione dell’uomo che troppo spesso ha avuto e ha, nei confronti della terra, l’approccio di una cava da sfruttare o di una cassa a cui accedere, più che a una casa, una casa comune per l’umanità. Il riferimento è l’enciclica di papa Francesco Laudato Si’, un documento che mette al centro una ecologia integrale, capace di tenere insieme le istanze sociali e quelle ambientali. Video Benito Benevento

Gli altri video di Cronaca locale