Modena, i segreti Leonardo secondo Martin Kemp

MODENA. A cinquecento anni dalla sua morte, Leonardo Da Vinci esercita ancora un fascino magnetico di portata universale. Cosa ci sia di così attraente in lui, lo spiega al Bper Forum Monzani, il professor Martin Kemp, la massima autorità al mondo in materia leonardesca. Alla Galleria Estense, davanti alla “Madonna con bambino in trono con angeli e santi” di Benvenuto Tisi da Garofalo, scelto perché «la sua mano ricorda molto quella di Leonardo», Kemp racconta il “suo” Leonardo. Video di Gino Esposito  L'intervista

Gli altri video di Cronaca locale