Modena, ecco le imprese della banda dei nomadi presi dai carabinieri

In manette nomadi di etnia rom e marocchini ritenuti responsabili a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alle ricettazioni e ai furti aggravati in danno di bancomat, esercizi commerciali, attività industriali ed artigianali nonchè veicoli. Cinque gli arresti - 4 custodie cautelari in carcere, 1 i domiciliari- disposti dal GIP del Tribunale di Modena nell’ambito dell’operazione «Nàrvali». I provvedimenti sono in esecuzione da parte dei carabinieri del Comando provinciale di Modena dalle prime del mattino tra Modena, Reggio Emilia e Rovigo. L’indagine, diretta dalla Procura della Repubblica di Modena è stata condotta dai Carabinieri della Compagnia di Modena. Ecco il video che documenta alcuni dei loro numerosi furti con spaccata La cronaca

Gli altri video di Cronaca locale