Modena DeJavù Fashion Shop porta la moda italiana sul mercato cinese

A fine giugno Dejavu’ Fashion Shop è sbarcato sul mercato cinese e lo fa puntando su Fucol Club, il nuovo marketplace privato da 200mila iscritti che si serve del “coltellino svizzero” WeChat, utilizzato, ogni giorno, da oltre un miliardo di utenti nel mondo e oramai presente, nel Paese del Dragone, su quasi ogni cellulare. Più che una app WeChat è un “ecosistema” all’interno del quale gli utenti cinesi possono svolgere gran parte delle attività quotidiane tra cui l'acquisto di articoli di abbigliamento. Video Gino Esposito

Gli altri video di Cronaca locale