Modena, alle Calvino "i libri viventi": i migranti raccontano le loro storie

"Libri viventi" è l’iniziativa più suggestiva della settimana delle lettura delle scuole medie Calvino, che ha sviluppato questa idea di narrazione del reale, dove le parole hanno un senso insieme agli occhi e ai volti di chi le pronuncia, dove la diversità è un valore. E i libri viventi erano giovani migranti, richiedenti asilo che hanno raccontato la loro storia. Studenti divisi in piccoli gruppi, davanti ad ognuno un ragazzo con la sua vita. Video di Gino Esposito Interviste di Davide Berti

Gli altri video di Cronaca locale