Modena, a Ganaceto un baffo nero contro il razzismo

Campo Bisi di Ganaceto, c’è fermento sul terreno di gioco. Gli Esordienti di Ganaceto e Modenese, allenati rispettivamente da Fabio Sambri e Christian Muratori, hanno deciso di giocare la partita più importante dell’anno, quella contro il razzismo nel calcio. Lo fanno con un gesto semplice, accettando la provocazione di Francesco Longo, responsabile giovanile dei galacticos. Basta un baffo nero sullo zigomo e il gioco è fatto, ecco il segnale che tanti si aspettavano e che parte dalla base, da quell’adolescenza a cui ci si appella per cancellare gli errori dei grandi. Video Gino Esposito

Gli altri video di Cronaca locale