Castelvetro, blitz dei Nas: così veniva conservata (male) la carne da lavorare

Il Nas di Parma ha individuato in provincia di Modena uno stabilimento di lavorazione e sezionamento di carni suine che non ha rispettato, fin qui, le misure igieniche e di salubrità degli alimenti. In particolare, i militari hanno sequestrato oltre 20,5 tonnellate di cosce suine congelate, destinate alla produzione di prosciutto crudo: in violazione ai principi generali di igiene e sicurezza alimentare, venivano 'conservatì sul pavimento dello stabilimento, che si presentava in pessime condizioni, tra sporcizia ovunque, tracce di ruggine, sangue animale. Ecco il video che documenta quanto emerso. La cronaca

Gli altri video di Cronaca locale