A Maranello, tra le donne della Ferrari: "Il mondo dei motori non è solo per uomini"

C'è chi si occupa del montaggio delle vetture e chi studia la riduzione delle emissioni inquinanti, chi spedisce le "Rosse" in tutto il mondo e chi aiuta i clienti a personalizzare il loro acquisto. Sono le donne Ferrari e sono oltre 600: "Il mondo Ferrari non è affatto maschilista, come spesso si può pensare degli ambienti legati ai motori", racconta una di loro, Giuseppina Caliandro. "I miei colleghi mi hanno accolta bene dal primo giorno e oggi siamo la prima società italiana a ricevere la certificazione Equal Salary per la parità di retribuzione tra donne e uomini con le stesse qualifiche e mansioni", aggiunge Sara de Vizia. Viaggio a Maranello, nel mondo del Cavallino Rampante al femminile. L'articolo di Roberta Giani

Servizio di Antonio Nasso e Gino Esposito

Gli altri video di Cronaca locale