Spilamberto, gli influencer alla scoperta dei segreti del Balsamico

«Non troverete un modenese che non abbia un po’ di pazzia nella testa», è con questa frase che il Gran Maestro Maurizio Fini ha accolto il nostro gruppo di influencer nella casa dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena a Spilamberto, «perché bisogna essere un po’ matti per regalare al mondo qualcosa che è frutto di 25 anni di cure attente e rigorose». La sua, di “pazzia”, lo sta facendo promotore del riconoscimento da parte dell’Unesco del Balsamico come patrimonio immateriale dell’umanità. E gli influencer sono rimasti affascinati dalla storia e dai segreti del balsamico, che hanno raccontato la loro visita su Instagram. Ecco il racconto della giornata. Video di Diego Camola Interviste Alice Benatti La cronaca

Gli altri video di #MOchebelmuseo