Modena in cucina con lo chef La pizza sfusata de I Dissonanti

Leonia e Corrado Amato sono originari di Tramonti, comune in provincia di Salerno che continua ad abitare il loro cuore così come i piatti che portano in tavola. Suddiviso in tredici borghi disseminati appunto “intra montes”, “Tramunte” è il polmone verde della Costiera Amalfitana. Un’alternativa al mare di fascino equivalente. «Io e mia moglie siamo arrivati a Modena nel 2005 con l’intenzione di proporre materie prime allora poco conosciute. Prodotti cioè peculiari tanto dei Monti Lattari quanto della Costiera Amalfitana». Nasce così “I Dissonanti”, un po' ristorante ma soprattutto pizzeria – «poca cucina e tanta pizza»- il cui nome di battesimo evoca l’omonima Accademia modenese, luogo di cultura nonché di opinione libera voluto a gran voce dai cittadini agli inizi del 1600 (in seguito muterà in Accademia nazionale di Scienze, Lettere e Arti). «Il nostro locale si trova in via Berengario, di fronte all’Università. Video Diego Camola La storia del locale e la ricetta

Gli altri video di Il menu