Viaggio a Sferracavallo, il litorale bocciato dai palermitani

Per gli avventori di Sferracavallo, la borgata marittima scelta da palermitani e turisti come meta di ristoro estivo, i problemi cominciano già alla stazione. "Prendiamo spesso il treno per muoverci - dicono due ragazzi - ma per arrivare qui ci vuole veramente tanto tempo. La strada per arrivare in paese è senza marciapiede, e non ci sono navette di collegamento". Ma una volta arrivati in spiaggia, è la mancanza di pulizia che salta all’occhio: "Ho trovato una spiaggia sporca, è trascurata - racconta Lia Di Maggio, vacanziera che si è unita ai comitati civici di Ripuliamo Sferracavallo e si è rimboccata le maniche per dare una pulita alla spiaggia detta La Zotta - abbiamo raccolto di tutto: dai cuscini alle sdraio rotte, e ovviamente una quantità impressionante di mozziconi di sigaretta".

 

Di Tullio Filippone e Silvio Puccio

Gli altri video di Cronaca