Treviglio, donna uccide il vicino: gli istanti successivi agli spari

Silvana Erzemberger, la donna di 71 anni che ha sparato ai vicini di casa a Treviglio (Bergamo), uccidendo Luigi Casati e ferendo la moglie Monica Leoni, ha utilizzato una pistola che deteneva regolarmente per uso sportivo. L'arma è stata posta sotto sequestro. Dalla ricostruzione effettuata dai carabinieri, la settantunenne ha esploso alcuni colpi a Casati in strada, ferendolo a morte all'addome. La moglie, sentito gli spari dal loro appartamento al terzo piano della palazzina di via Brasside, è scesa per soccorrere il marito ed è stata a sua volta raggiunta dagli spari. Silvana Erzemberger, di professione commerciante, è accusata di omicidio volontario aggravato e tentato omicidio: non ha opposto resistenza. A dare l'allarme altri condomini. All'origine dell'omicidio alcuni screzi tra la coppia e la donna che andavano avanti da tempo

Gli altri video di Cronaca