Open Arms ancora ferma a poche miglia da Lampedusa: "L'Europa non può avere paura di 15 migranti"

Al secondo giorno di stallo i 15 migranti salvati martedì dalla Open Arms, a sud di Lampedusa, non capiscono perché la nave della ong spagnola non li faccia sbarcare nel porto più vicino. La risposta dovrebbe arrivare da Malta che ha la competenza delle acque in cui è avvenuto il soccorso. Ma La Valletta punta il dito contro l'Italia visto che la nave è a poche miglia da Lampedusa. "È inaccettabile che a due giorni dal soccorso non sia stato ancora assegnato un porto sicuro. Stiamo parlando di 15 persone, con bambini piccoli e donne incinte. L'Europa non può aver paura di loro", dice Anabel Montes, capo missione della ong.

 

Video di Giorgio Ruta

Gli altri video di Cronaca