Giuseppe Canfora, sindaco di Sarno: "Abbiamo vissuto un'altra notte drammatica con l'incendio di venerdì"

"Quella di venerdì è stata una notte drammatica al Saretto una notte intensa nel salvaguardare la popolazione e le abitazioni e per questo abbiamo evacuato circa 200 persone residenti nella fascia pedemontana più prossima alle fiamme".
 
Giuseppe Canfora, sindaco di Sarno, fin da primo momento non ha avuto dubbi: "Un atto al mille per mille doloso. Il Saretto è zona rossa, in gran parte proprietà privata, è una zona demaniale, non ci sono pascoli, non è edificabile, e quindi non è ipotizzabile nessun oscuro disegno, è solo una grande cavolata da parte di non so di chi, una balordaggine".
 
"Spenti tutti i focolai - prosegue Canfora - dovremo bonificare tutta l’area, circa 10 ettari e bonificata la zona passeremo agli atti amministrativi con una delibera per dichiarare lo stato di calamità e sicuramente trovando sponda in Regione per le coperture economiche per far fronte all’emergenza».
 
Andrea Pellegrino

Gli altri video di Cronaca