Genova, i medici specializzandi in piazza contro "l'imbuto formativo"

Hanno deposto in maniera simbolica il loro camice in piazza De Ferrari al termine di un presidio nel quale hanno chiesto certezze sul loro futuro. Sono i cosiddetti “camici grigi”, studenti che hanno conseguito la laurea in medicina e chirurgia ma che si trovano bloccati dal cosiddetto “imbuto formativo” creato dalla differenza di numeri tra i candidati al concorso per accedere alla formazione specialistica o al corso di medicina generale che è quello che forma il medico di famiglia e i posti a disposizione. I giovani medici hanno incontrato anche l’assessora alla Salute Sonia Viale con la quale hanno aperto un dialogo che defuiniscono "costruttivo" (videoservizio di Fabrizio Cerignale)
definiscono ”costruttivo

Gli altri video di Cronaca