Frodi informatiche, operazione "Last Chain": 13 arresti tra Italia e Romania

Un impressionante giro di frodi informatiche tra l’Italia e la Romania, per un totale di oltre 20 milioni di euro all’anno di profitti illeciti: era il fulcro dell’attività criminale di una delle più importanti associazioni a delinquere transnazionali finora scoperte in questo settore, smantellata dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni nel corso di una vasta operazione coordinata dalla Procura di Genova.

Tredici le persone arrestate in Italia e in Romania all’alba, al termine di un blitz messo a segno da oltre 50 poliziotti della Polizia Postale in collaborazione con il Dipartimento per il contrasto alla criminalità organizzata della Polizia romena. Sequestratei ville, automobili ed esercizi commerciali.

Gli altri video di Cronaca