Coronavirus, Pregliasco sui casi al Trivulzio: "Positivi asintomatici, non si ripeterà la situazione di marzo"

"Al Pio Albergo Trivulzio c’è una situazione epidemica pesante nella comunità nelle persone che vivono all’esterno e anche nel personale amministrativo che abita a Milano". Lo ha detto il virologo e supervisore scientifico della Baggina, Fabrizio Pregliasco, a proposito dei recenti casi di positività scoperti all’interno della casa di riposo milanese. "Sono in totale undici i pazienti trovati positivi, e sono asintomatici – spiega Pregliasco - Nello specifico quattro erano nella zona grigia che tutte le strutture ospedaliere hanno ed erano in quella fase di sorveglianza di quattordici giorni. Altri sette sono stati individuati grazie al contact tracing. "Escludiamo che la situazione possa tornare come a marzo - conclude Pregliasco a proposito dell'esplosione dei casi avvenuta 7 mesi fa -, è impossibile possa esserci un ulteriore penetrazione".

di Daniele Alberti

Gli altri video di Cronaca